Targeting contestuale2023-09-20T13:24:51+02:00

Targeting contestuale





Il targeting contestuale è una strategia pubblicitaria digitale che abbina annunci display a siti web che ospitano contenuti simili. Ad esempio, un annuncio che promuove automobili viene visualizzato su un sito Web di recensioni automobilistiche o il trucco viene visualizzato su un blog di cura della pelle femminile. Sebbene il targeting contestuale sia stato a lungo utilizzato nella pubblicità stampata, sta acquisendo rilevanza nella pubblicità digitale grazie alla sua relativa semplicità. Invece di fare affidamento sui dati dei clienti, le parole chiave informano questa strategia pubblicitaria. Ciò è particolarmente utile in quanto le leggi sulla conformità dei dati come il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) 1TP239 diventano più severe. I consumatori sono inoltre sempre più contrari alla quantità di dati raccolti da loro e alla quantità utilizzata.
Sebbene il targeting contestuale si basi in minima parte sui dati personali, è comunque in grado di fornire un elevato grado di pertinenza. Poiché gli annunci vengono mostrati su siti Web con contenuti simili, ciò non influisce sull'esperienza del cliente. Gli annunci completano il contenuto visualizzato in modo che il processo di navigazione non venga interrotto. Inoltre, è probabile che gli annunci siano in linea con gli interessi dell'utente, rendendoli potenzialmente efficaci. Secondo Business Wire, il targeting contestuale aumenta l'intenzione di acquisto fino a 63%.

Annunci in Targeting contestuale

Il targeting contestuale è una strategia pubblicitaria digitale che abbina annunci display a siti web che ospitano contenuti simili. Ad esempio, un annuncio che promuove automobili viene visualizzato su un sito Web di recensioni automobilistiche o il trucco viene visualizzato su un blog di cura della pelle femminile. Sebbene il targeting contestuale sia stato a lungo utilizzato nella pubblicità stampata, sta acquisendo rilevanza nella pubblicità digitale grazie alla sua relativa semplicità. Invece di fare affidamento sui dati dei clienti, le parole chiave informano questa strategia pubblicitaria. Ciò è particolarmente utile in quanto le leggi sulla conformità dei dati come il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) 1TP239 diventano più severe. I consumatori sono inoltre sempre più contrari alla quantità di dati raccolti da loro e alla quantità utilizzata. Sebbene il targeting contestuale si basi in minima parte sui dati personali, è comunque in grado di fornire un elevato grado di pertinenza. Poiché gli annunci vengono mostrati su siti Web con contenuti simili, ciò non influisce sull'esperienza del cliente. Gli annunci completano il contenuto visualizzato in modo che il processo di navigazione non venga interrotto. Inoltre, è probabile che gli annunci siano in linea con gli interessi dell'utente, rendendoli potenzialmente efficaci. Secondo Business Wire, il targeting contestuale aumenta l'intenzione di acquisto fino a 63%.

Ga naar de bovenkant