Personalizzazione in Ecommerce - 10 fattori di successo

2021-04-14T17: 13: 52 + 02: 00

Chiunque sia attivo nel marketing o Ecommerce sostiene l'importanza di personalizzazione dell'esperienza del cliente. Ma ciò non significa che tutti riescano nella missione. La personalizzazione in Ecommerce è particolarmente complicata. Dopotutto è di questo che stiamo parlando sito web- oppure personalizzazione del webshop. E parte di questo è una storia tecnica. Gli strumenti di personalizzazione giusti vi aiutano ad eseguire il lato operativo della storia. Ma c'è dell'altro. Elenchiamo 10 importanti fattori di successo.

1. La personalizzazione in Ecommerce inizia con una strategia

Contenuti dinamici, programmi di fidelizzazione, campagne email personalizzate. La personalizzazione in Ecommerce ha molte facce e tecniche. Ma da dove si comincia? Come sta andando il vostro webshop o la vostra piattaforma B2B al momento e cosa è veramente importante per il vostro gruppo target? Iniziare a misurare e analizzare. Formulate una strategia di personalizzazione a partire da questa, stabilite le priorità e procedete passo dopo passo. Scegliete gli strumenti di personalizzazione che supportano in modo dimostrabile la vostra strategia.

2. Nessuna personalizzazione in Ecommerce senza intuizione e dati

Ogni forma di personalizzazione si basa su una condizione fondamentale: conoscere i propri clienti. Sapere cosa vogliono, mappare permanentemente il loro comportamento di ricerca e di acquisto, sviluppare personaggi e continuare a raccogliere e analizzare informazioni. La vostra attuale piattaforma non offre abbastanza strumenti per questo? Poi guardate le possibilità di una Piattaforma Dati Cliente (CDP). Perché i dati sono fondamentali per la personalizzazione in Ecommerce.

3. Abbracciare la nuova tecnologia e l'intelligenza artificiale

La personalizzazione del sito web o del negozio è complicata. Soprattutto se la vostra piattaforma genera molto traffico, registra elevati volumi di ricerca e serve un gruppo target diversificato, un'automazione intelligente e robusta è fondamentale. Le nuove tecnologie offrono nuove opportunità. Seguite gli sviluppi (o fateli seguire e fatevi consigliare) e vedete quali strumenti di personalizzazione aggiungono valore alla vostra strategia. Non abbiate paura di sperimentare Intelligenza artificiale e software di autoapprendimento.

4. Costruire in garanzie di privacy e comunicarle ai vostri clienti

Online I consumatori e le relazioni commerciali hanno indicato in vari studi che apprezzano un'esperienza utente personalizzata. Infatti, la generazione cresciuta con Internet e Ecommerce non si aspetta niente di meno. Allo stesso tempo, la privacy e il modo in cui trattate i dati dei clienti rimangono questioni delicate. Assicuratevi che il vostro ambiente clienti sia a prova di privacy e dite ai vostri clienti come trattate sia le leggi sulla privacy che i loro dati personali. La personalizzazione in Ecommerce è sostenibile solo se vengono rispettate le regole sulla privacy. Una buona prova di GDPR Sistema CDP ( Piattaforma Dati Cliente ) è l'ideale per questo.

5. Imparate dai vostri colleghi e concorrenti

Grandi piattaforme come Amazon, bol.com, booking.com, ecc., utilizzano da anni con successo tecniche di personalizzazione avanzate. Sia in loco che nelle campagne di marketing e di vendita aggiuntive. Approfondisci il migliori pratiche e tradurre ciò che vedete accadere nella vostra strategia di personalizzazione. Quindi ricercate quali (combinazione di) strumenti supportano al meglio la vostra strategia e osate testare. Optate per un'attuazione graduale.

6. Iniziate a segmentare la vostra clientela

Utilizzate modelli visibili attraverso i dati dei clienti per segmentare i vostri file di clienti e di relazioni. Ciò può essere fatto sulla base dell'interesse mostrato per specifiche categorie di prodotti (comportamento di ricerca), transazioni effettive (comportamento d'acquisto), caratteristiche personali e caratteristiche geografiche. È quindi possibile utilizzare strumenti di segmentazione per riconoscere i vostri clienti/visitatori attraverso i cookie o il login e offrire loro contenuti appropriati.

7. Le raccomandazioni personalizzate guidano la conversione

La segmentazione è un passo importante nella giusta direzione. Ma si può fare un passo avanti offrendo ad ogni cliente un'esperienza unica. Lo si può fare con i cosiddetti strumenti di raccomandazione. Questi riconoscono i visitatori automaticamente e in tempo reale. Ciò consente di affinare i segmenti di clientela ed eventualmente di offrire anche contenuti one-to-one, offrendo prodotti, servizi e informazioni completamente personalizzati in base agli interessi e alle preferenze del cliente. Tale personalizzato raccomandazioni aumentare sia la ritenzione che la conversione. E questa è la linea di fondo della personalizzazione in Ecommerce.

8. Applicare la personalizzazione in Ecommerce in tutto l'imbuto di vendita

Il viaggio del cliente di oggi ha molti canali, tappe, emozioni e sfaccettature. I consumatori fanno acquisti fisici e online, confrontano, leggono le recensioni sui social media, si collegano ai valori del marchio, abbracciano il mobile, sono sempre "accesi" e da tempo danno per scontata un'offerta multicanale. Ecco perché è importante utilizzare la personalizzazione in modo coerente in tutto l'imbuto di vendita. Tenerlo presente nella scelta degli strumenti di personalizzazione.

9. Impostate il vostro obiettivo in alto quando automatizzate i contenuti dinamici

Le pagine web statiche non vinceranno più la battaglia per il consumatore. Il contenuto dinamico è il futuro. Ciò significa pagine di atterraggio personalizzate in base al luogo, all'ora, alla lingua e anche al meteo. I contenuti dinamici non funzionano solo per il vostro webshop o sito web, ma anche per ricevere o confermare messaggi via e-mail o messaggi. Più visitatori e clienti serviti, più la situazione è complicata. Ecco perché si dovrebbe puntare in alto quando si automatizzano i contenuti dinamici.

10. Evitare errori personali

La personalizzazione in Ecommerce è un must per continuare a soddisfare le elevate aspettative dei clienti. Il viaggio finale del cliente nell'intero imbuto di vendita esiste per la grazia di contenuti rilevanti, adattati ai segmenti di clientela o ai singoli clienti. Ma fatelo bene! Perché una personalizzazione che manca il bersaglio è controproducente. Un uso eccessivo del cross selling basato sui dati dei clienti e sul comportamento di ricerca in tempo reale può essere piuttosto irritante. Con il rischio che i clienti si ritirino prematuramente. E il saluto "Gentile Signore..." in un messaggio di posta elettronica per un cliente di sesso femminile, o viceversa, è disastroso. Evita questi errori. La scelta dei giusti strumenti di personalizzazione è un passo nella giusta direzione.

PERSO Solutions aiuta in questa selezione. Innanzitutto, rendendo trasparente e accessibile la gamma di strumenti di personalizzazione. Usateli a vostro vantaggio. In secondo luogo, PERSO Solutions vuole scambiare conoscenze ed esperienze e ha un team pronto ad aiutarvi ulteriormente a vostro piacimento. Lo facciamo in modo professionale e personale.

Ga naar de bovenkant